Category: Ricette beat


Ricette Beat. Vedi alla voce “miracoli”: come rendere divertenti e sfiziose le gallette di riso.

Maggio 10th, 2011 — 3:00pm


Non che avessi dubbi, ma ora che le ho comprate ed assaggiate posso ben dirlo: le gallette di riso fanno schifo. Come fanno la maggior parte delle esponenti del mio stesso sesso a dichiararle “molto buone” e “sfiziose” quando hanno il sapore e la consistenza del compensato, io non lo so. Cioè, veramente lo so: è scritto a pagina 567 del manuale “Bugie che raccontiamo a noi stesse piuttosto che ammettere che” (edizioni Sensi & Di Colpa). Oggi, però, voglio proporvi una ricetta per rendere queste rondelle di riso soffiato soppressato, divertenti e addirittura gradevoli al palato.

Ingredienti:
– 1 confezione gallette di riso (di marca quella che costa meno)
– 1 panetto di strutto
– 1 panetto di burro
– 1 panetto di margarina light
– essenza di carboidrato in polvere
– un Mars
– un Bounty
– un Kitkat
– reperti ben conservati di uova di Pasqua
– cioccolatini vari avanzati da calza della Befana
– zucchero a velo
– zuccherini colorati (che son carini e fanno fashion)
– martello

Preparazione:
Prendete una padella vecchia antiaderente al Teflon e scioglieteci, seguendo esattamente questa sequenza, il panetto di strutto, quello di burro e infine la margarina light. Prendere il Mars. Mangiatelo. Prendete il Bounty. Mangiatelo. Prendete il Kitkat. Idem come sopra. Nel frattempo girate lentamente il composto in padella versando piano piano l’essenza di carboidrato in polvere precedentemente setacciata. Aprite sacchetto per la conservazione di alimenti dove avevate conservato reperti archeologici di uova di Pasqua dalla Pasqua scorsa. Chiamate l’Accademia delle Belle Arti, nel caso fossero interessati. Riattaccare, simulando con uno smagliante sorriso la cocente delusione per il loro diniego. Adagiare nella padella i residui inutili e che nessuno vuole di uovo di Pasqua. Schiaffateci vicino anche i cioccolatini vari avanzati dalla calza della Befana. Aspettare che qualcuno lì vicino a voi faccia una battuta sul vostro attuale look e la Befana. Ridere tipo “ah ah ah”. Prendete le gallette di riso. Con il martello riducetele a frammenti piccoli (0,35 cm l’uno). Per rendere più facile questo passaggio immaginate che ad ogni galletta corrisponda un vostro ex. Schiaffate gallette di riso sbriciolate nel composto cioccolatoso che nel frattempo si sarà disciolto nella padella creando un effetto tipo antimateria nelle prime fasi dell’universo. Mescolare il tutto ancora per un po’. Mettere il composto in una terrina, raffreddate il tutto con un fascio di neutrini termonucleari a fusione fredda. Decorate con zucchero e velo e zuccherini colorati a volontà. Dopo averlo servito, uscite e avviatevi verso il primo centro commerciale per la prova Bikini.

3 comments » | Ricette beat

Ricette beat: “Toast tostato con crudo e sottiletta scoppiettante”

Marzo 31st, 2011 — 11:34pm

Inauguro l’innovativa rubrica culinaria con una ricetta veloce ma di carattere: toast tostato con crudo e sottiletta scoppiettante. Innanzitutto, per la perfetta riuscita del manicaretto, bisogna raggiungere uno specifico stato psicofisico mediante degli esercizi mirati che comprendono in primo luogo l’invocazione del protettore di tutti gli sbroccatori da cucina, Beppe Bigazzi, l’aspersione di concentrato di uova alla Bismark sui fornelli e una birra+xanax da somministrare all’occorrenza. Fatto? Questa è la lista degli ingredienti:
– Numero quattro fette di pane in cassetta all’olio d’oliva (no allo strutto che fa ingrassare anche solo psicologicamente a sentirlo nominare).
– Sottilette sottomarca
– Prosciutto crudo aperto domenica scorsa
– Un microonde
– Un tostapane
– Coltello
Tempo di esecuzione: meno di 15 minuti.
Esecuzione: prendere la busta contenente il prosciutto crudo di domenica scorsa. Aprirla. Prendere un coltello e con quello ricavare un quadrato di prosciutto con l’area uguale a quella della fetta del pane in cassetta. Bullarsi di aver fatto la rima. Prendere sottiletta sottomarca. Importante! La pellicola va tolta (difficoltà Mark 1). Adagiare sottiletta. Adagiare artisticamente la fetta di quadrato di prosciutto crudo. Chiudere l’opera con un’ultima fetta di pane in cassetta posto in cima. Prendere tostapane. Accenderlo. Inserire toast ancora non tostato nel vano dove si tostano i toast. Fare forza nel caso non entrasse il toast nell’apposito vano portatoast. Aspettare qualche minuto. Nel frattempo aggiornare Twitter, controllare email, riflettere sulla bizzarrìa umana, mangiare caramella, calcolare irpef con detrazione reddito annuale duemilaenove, ticchettare sul tavolino, pensare a cosa si stava facendo prima del 740, realizzare, correre smadonnando dal tostapane, spegnerlo immantinente, tirare fuori toast carbonizzato a ¾. A questo punto prendete il coltello, scartavetrate la parte nera, imprecare un pochino, ricominciare la scartavetrazione nel lavandino. Pulitura effettuata? Bene. A questo punto vi accorgerete che se la parte esterna è cotta a puntino quella interna è rimasta misteriosamente poco cotta. Come si può ovviare al problema? E’ facile! Accendete il microonde, pigiate tasti a caso, impostate con la manopola un numero pari alla vostra data di nascita, diviso il peso specifico di un suino intero per tre quattordici. Mettete dentro il toast (aperto) e premente il tasto “Daje così”. Quando la sottiletta inizierà a scoppiettare e vedrete un sottile fumo nero uscire dal microonde allora sarà il momento di spegnere. Tirate fuori il toast, ricomponetelo, accompagnate con dell’ottimo succo di frutta ace tropicale.
Buon appetito!

Comment » | Donne in corriera, Ricette beat

Back to top

Utilizzando il sito, cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra o di terze parti. Maggiori informazioni QUI

INFORMATIVA SUI COOKIE Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto", permetti il loro utilizzo. I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione. I tipi di cookie utilizzati Cookie indispensabili Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti. Performance cookie Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web. Utilizzando questo sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. Cookie di funzionalità I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web. Utilizzando questo sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. Come gestire i cookie sul tuo PC Se si desidera consentire i cookie da questo sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito, Google Chrome 1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni 2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto" 3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare' Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0 1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy' 2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto, 3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies. Mozilla Firefox 1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni” 2. Quindi seleziona l'icona Privacy 3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie' Safari 1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze" 2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità' 3. Fai clic su 'Salva' Come gestire i cookie su Mac Se si desidera consentire i cookie da questo sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito: Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX 1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze" 2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione 3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere' Safari su OSX 1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze" 2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie' 3. Seleziona “Solo dal sito” Mozilla e Netscape su OSX 1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze" 2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza' 3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine' Opera 1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni" 2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate' 3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie " Google Analytics Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") . Google Analytics utilizza dei "cookies" , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati . Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser : http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

Chiudi